Extra Brut metodo classico VSQ 2013 cl 75 - Murgo

Extra Brut metodo classico VSQ 2013 cl 75 - Murgo

SKU: MUR6620411
€ 33,00Prezzo
IVA inclusa

Colore giallo paglierino, con pérlage molto fine e persistente. Al naso esprime un bouquet con note di fiori di camomilla, ginestra, sentori di crosta di pane e nuances di nocciola. Al palato si apre con un’acidità viva e rinfrescante, il bouquet è complesso, fine ed elegante.

  • Scheda Tecnica

    Vitigno: nerello mascalese, fermentazione in acciaio e affinamento sui lieviti

     

    Grado alcolico: 12,5%vol

     

    Abbinamento consigliato: sushi e sashimi di pesce, ostriche, fritture di pesce, primi piatti con molluschi

     

    Potenziale di invecchiamento: 4/5 anni

     

    Areale di produzione: Santa Venerina - Sicilia

  • Tenuta San Michele

    La Tenuta San Michele Sorge a 500 m dal livello del mare, sulle pendici orientali dell’Etna, in una posizione panoramica privilegiata.

    L’Azienda si trova lungo una delle principali vie di accesso ai crateri ed è meta di un grande numero di visitatori edappassionati di vino. Il vigneto ha un’estensione di circa 30 ettari ettari ed è iscritto alla Etna DOC.

     

    Il microclima dell’Etna è caratterizzato da forti escursioni termiche dovute all’altitudine del vulcano(3’360m) che ritardano la maturazione apportando freschezza e fragranza ai vini. I terreni vulcanici conferiscono invece una forte mineralità che si avverte in tutti i prodotti del territorio. 

     

    Scamacca del Murgo

     

    Il Barone Emanuele Scammacca del Murgo, per quanto impegnato in una lunga carriera diplomatica che lo ha portato ad essere Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Bruxelles, Mosca e sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, nel 1981 decise di trasformare le antiche proprietà terriere di famiglia in modern Aziende agricole produttive, attuando graduali e continui miglioramenti.

    Negli anni successivi si uniscono a lui i figli Michele, Alessandro, Pietro, Matteo, sostenuti dai fratelli Filippo, Bernardo, Manfredi e Costantino

    Oggi si continua con la tradizione di famiglia guardando al futuro insieme alla nuova generazione.